Finanziamenti

Offriamo ai nostri pazienti una serie di soluzioni utili ad agevolarli nel pagamento delle cure.

In particolare per il tramite di convenzioni stipulate con un primario istituto (Prestitempo) siamo in grado di finanziare fino a 24 mesi a tasso zero (e fino a 36 mesi per i preventivi più alti) e anche a 60 mesi con interesse di particolare favore per la nostra clientela. Per i dipendenti pubblici e privati possiamo effettuare anche cessioni del quinto.
Ci attiviamo, inoltre, per assistere i nostri pazienti nella elaborazione delle pratiche di rimborso indiretto in tutti i casi in cui i soggetti finanziatori convenzionati con i pazienti rimborsino le cure sotto forma di contributo, senza imporre un listino.
Questo perchè abbiamo potuto constatare che in tutti quei casi in cui viene imposto un listino, quest’ultimo non è da noi ritenuto adeguato a poter erogare servizi di qualità accettabile per il nostro livello: si tratta quindi di una scelta proiettata a tutelare gli interessi dei nostri pazienti.


In virtù di una convenzione stipulata con il Club Medici (Intesa San Paolo) è possibile finanziare fino a 20.000 Euro rimborsabili fino a 60 mesi. Il finanziamento può essere erogato fino agli 80 anni di età e alle casalinghe (coniugate).


Offriamo ai nostri pazienti  un ulteriore servizio che consente di dilazionare i pagamenti relativi ai trattamenti : è il “PAGO DIL” di Centax.

Si tratta di un rapido sistema che consente di addebitare l’importo, fino ad un massimo di 12 rate e per importi non superiori a 5.000 euro,  direttamente sul conto bancario o postale per il tramite di comode RID mensili rimborsabili entro un anno senza interessi. E senza alcun altro costo aggiuntivo di alcun genere. Non si tratta di un finanziamento e non ne esiste memoria in Crif, il che lo rende molto adatto  anche per tutti quei pazienti che, per svariati motivi, non possono o non vogliono accedere a finanziamenti, per raggiunti limiti di età, per mancanza di documentazione di reddito o altro. E’ ovviamente necessaria l’esistenza di un conto corrente intestato al paziente e che la sua storia non presenti  episodi  negativi in termini di mancato pagamento e simili
La dilazione può essere attivata in tempo reale grazie alla presentazione del solo documento di identità, anche   la carta di identità in formato elettronico, un assegno di conto corrente non compilato o il bancomat, il numero del conto corrente  ed il codice fiscale o la tessera sanitaria.
Per maggiori informazioni si può anche consultare – oltre che il personale di clinica –  il sito internet di Centax (http://www.centax.it), dove il tutto viene spiegato in maniera chiara e trasparente.


 

internet-mail CONTATTACI

Per maggiori informazioni, andate alla pagina dei contatti:

Contatti